Regolamento

Regolamento

SCOPO
STUDIARE SENZA LIBRI è un’Associazione Culturale senza scopo di lucro composta da insegnanti, genitori e ricercatori che si riconoscono nell’obiettivo di coltivare nei bambini e nei ragazzi il pensiero scientifico e il desiderio di conoscenza.

STORIA
STUDIARE SENZA LIBRI nasce al termine della prima fase di sperimentazione del progetto MAESTRANATURA (2013-2017) per l’esigenza di creare un contenitore in grado di accogliere i contenuti relativi ai temi di didattica delle scienze in conseguenza dell’esigenza del progetto MAESTRANATURA di focalizzarsi sui temi di educazione alimentare.

STRUMENTI
L’Associazione dedica particolare attenzione al dibattito sugli approcci e gli strumenti didattici più efficaci per sviluppare nei bambini e nei ragazzi la curiosità di esplorare la Natura, dalle più piccole manifestazioni agli insondabili misteri. A tal fine promuove iniziative culturali di qualità (festival, libri, musei, ecc.) e favorisce lo scambio tra i propri associati di riflessioni ed esperienze didattiche.
Lo strumento principale di diffusione dei contenuti dell’Associazione è il sito web www.studiaresenzalibri.org.

SOCI
L’accesso alle attività realizzate dall’Associazione è riservato ai Soci, che si distinguono in due categorie:

  • soci sostenitori: aderiscono gratuitamente:
  • soci ordinari: si impegnano al pagamento della quota associativa.

[per ulteriori dettagli si rimanda agli articoli 7-8 dello Statuto].
L’ammissione a socio è condizione necessaria per accedere all’area riservata del sito www.studiaresenzalibri.org.

STRUTTURA
Per Statuto l’Associazione è amministrata da un Consiglio di Amministrazione composto da un minimo di due e un massimo di cinque membri, scelti fra i soci ordinari, tra cui vengono identificati il Presidente e il Vice-Presidente. Il Consiglio di Amministrazione dura in carica 5 anni [per ulteriori dettagli si rimanda agli articoli 9-14 dello Statuto].
Annamaria Gimigliano, autrice di MAESTRANATURA e fondatrice dell’Associazione STUDIARE SENZA LIBRI, è il primo Presidente designato e attualmente in carica.
Per garantire un adeguato livello di contenuti proposti ai soci, l’Associazione si è dotata di un Comitato Scientifico composto da un minimo di otto membri tra cui dovranno essere presenti almeno due ricercatori, due insegnanti e due genitori. Il Presidente dell’Associazione è membro di diritto del Comitato Scientifico. Il Comitato Scientifico viene scelto dal Consiglio di Amministrazione e dura in carica 3 anni.
Il Comitato Scientifico è attualmente composto da: Andrea Caroni, Antonio d’Amore, Marina Furlani, Annamaria Gimigliano, Roberta Masella, Gabriella Pandinu, Anna Proietti, Giovanni Rosso, Antonia Smisi, Alessandra Vallosio.

SOSTENTAMENTO
L’Associazione si finanzia attraverso le quote associative, le liberalità di privati, il margine sulle attività realizzate e grazie al tempo e alle competenze donate dai propri associati e dalle persone sensibili alla causa.

home
Password dimenticata?